Le carrube

Le carrube

Assaggiate crude risultano particolarmente dolci, mentre una volta arrostite la polpa si brunisce e caramella acquistando un sapore amarognolo che tanto ricorda il cioccolato fondente.

Le carrube contengono polifenoli (acido gallico in particolare, 2,57 ml per grammo) e antocianidine (sostanze antiossidanti); mentre non contengono glutine ed acido ossalico. La farina che se ne ricava ha la proprietà di assorbire l’acqua e rappresenta in certi casi un valido antidiarroico, mentre la polpa fresca ha proprietà lassative.
Il loro gusto ricorda quello del cacao che viene accentuato una volta abbrustolite.
Grazie all’elevato contenuto di fibre ha proprietà sazianti, perfette quindi quando si è in dieta.
Ottime per combattere l’acidità ed il gonfiore di stomaco, ma anche il colesterolo, utilizzate altresì per il controllo del diabete mellito.


MERENDA GOLOSA 

Procuratevi delle carrube fresche, in Posteria 
Posizionatele su una placca disposte su un solo strato, infornatele a 120° per 15 minuti.
Appena sfornate avvolgetele ancora calde e singolarmente nell’alluminio.
Otterrete degli snack da portare con voi ovunque vogliate!

Note:
più carnose saranno e più una volta cotte risulteranno golose;
il forno non va preriscaldato.